Home Primi Ravioli ai Pistacchi su tartare di Tonno Rosso e Burrata

Ravioli ai Pistacchi su tartare di Tonno Rosso e Burrata

written by nochef 17 dicembre 2017

Una carissima amica ci ha segnalato un Contest di cucina”Il pistacchio Re del Natale” e così abbiamo realizzato questa   “Ricetta per il Contest Mamma Ilaria Food Blogger”. Il nome del piatto è “Ravioli ai Pistacchi su tartare di tonno rosso e Burrata”. Ci siamo divertiti tantissimo a sperimentare e creare….vediamo se vi piace il risultato!

Ingredienti:

Per la crema di pistacchi:

  • Pistacchi Verdi di Bronte non salati, 100 gr
  • Parmigiano, un cucchiaio abbondante
  • Acqua, 200 ml
  • Olio Evo, 200 ml
  • Basilico, qualche foglia
  • Sale, quanto basta
  • Pepe nero, quanto basta

Per i ravioli:

  • Farina tipo 0, 240 gr
  • Farina di pistacchi, 60 gr
  • Uova, tre

Per il ripieno:

  • Patata, una di circa 120 gr
  • Tonno rosso selvaggio del Mediterraneo, 250 gr
  • Granella di pistacchi, 25 gr
  • Sale e pepe, quanto basta
  • Latte (un pochino se il ripieno risulta troppo asciutto)

Per la tartare di Tonno:

  • Tonno rosso selvaggio del Mediterraneo, 200 gr
  • Sale, quanto basta
  • Olio Evo, quanto basta
  • Granella di pistacchi, 30 gr (secondo i gusti)
  • Burrata, 100 gr
  • Buccia grattugiata di limone

Procedimento

Per prima cosa preparate la crema di Pistacchi che, una volta pronta, metterete da parte. Vi servirà per condire i vostri ravioli.

Sgusciate i pistacchi….o fateli sgusciare da vostro figlio, come abbiamo fatto noi!

Mettete sul fuoco un pentolino colmo di acqua e portate ad ebollizione.

Immergete i pistacchi e

cuocetele per 5 minuti, il tempo necessario per far ammorbidire la buccia.

Scolate i pistacchi

ed eliminate la buccia.

In un mixer da cucina unite i pistacchi, il parmigiano, il basilico, l’olio, l’acqua e il sale e pepe a piacere e

frullate fino ad ottenere una crema omogenea.

A questo punto preparate la pasta per i ravioli.

Unite le due farine

e setacciatele su di un tagliere (o un qualsiasi piano da lavoro) e formate una fontana; ponete centro le uova, prima due e poi aggiungete la terza.

Impastate fino ad ottenere un panetto omogeneo.

Lasciate riposare la pasta sotto una campana, per evitare di farla seccare.

Occupatevi del ripieno.

Tagliatele il tonno a quadratini piccolissimi.

Con l’aiuto di una forchetta, schiacciate la patata che avrete fatto sbollentare prima.

Unite il tonno, la patata e la granella di pistacchi.

Salate, pepate ed amalgamate il tutto.

Stendete la pasta in sfoglie sottilissime e ricavate due rettangoli di sfoglia.

Poneteli su di un piano di lavoro leggermente infarinato e alternate dei piccoli mucchietti di ripieno.

Con l’aiuto di un pennello cospargete di acqua l’altro rettangolo di pasta e coprite.

Fate aderire bene e con l’aiuto di una formina o un coppapasta ricavate i vostri ravioli.

Preparate la tartare.

Tagliate il tonno a quadratini non troppo piccoli ed in una ciotola unite la granella di pistacchi il sale e l’olio.

Cuocete i ravioli in abbondante acqua salata. La pasta fresca cuocerà in poco tempo.

Preparatevi ad impiattare.

Prendere un piatto fondo e ponete la tartare sul fondo aiutandovi con un coppapasta.

Lasciate il centro libero

all’interno del quale ponete un cucchiaino di burrata.

Adagiate i ravioli e condite con la crema di pistacchi.

Decorate con un fogliolina di basilico e la buccia grattugiata di limone.

Buon appetito!

N.

 

 

 

 

Vedi anche

Leave a Comment