Home Primi Pesto alla genovese

Pesto alla genovese

written by nochef 24 luglio 2017

Le mie piante di basilico quest’anno, più che piante sembrano alberi…e che profumo!! Troppo invitante per non preparare un buon pesto alla genovese!

E allora eccoci qui! Vi lascio le mie dosi per un pesto alla genovese perfetto.

Sarebbe buona cosa usare un mortaio, come vuole la tradizione, ma se non avete tempo vi basta un buon frullatore (o un minipimer) ed il pesto è fatto!

Con questa dose condite tranquillamente mezzo chilo di pasta!

Ingredienti:

  • Basilico freschissimo, 50 gr
  • Parmigiano grattuggiato, 70 gr
  • Pecorino romano, 30 gr
  • Pinoli, 20 gr
  • Aglio, uno spicchio
  • Olio extra vergine di oliva Azienda Agricola Deliella, 200 ml (circa)
  • Sale grosso, un pizzico

Procedimento

Le cose che dovete ricordare per fare un buon pesto sono poche:

il basilico deve essere di sicura provenienza;

il basilico non va lavato ma pulito bene con un panno;

è preferibile usare il basilico a foglie strette (io uso tranquillamente anche quello a foglie larghe tipico del sud);

si parte pestando l’aglio, una volta che diventa crema si aggiunge man mano il basilico e il sale grosso, quando usciranno gli oli essenziali aggiungerete i pinoli e formerete una crema;

solo alla fine dovete aggiungere i formaggi amalgamando bene.

Sarà poco conforme alla tradizione ma nel frullatore, unendo insieme tutti gli ingredienti, otterrete comunque un risultato fantastico.

Cuocete la pasta (rigorosamente linguine per me!) e saltatela con il pesto in una padella antiaderente.

Impiattate e gustate!

 

Buon Appetito!

Vedi anche

Leave a Comment