Home Antipasti Polpettine in vasocottura

Polpettine in vasocottura

written by nochef 16 luglio 2017

Oggi ci siamo cimentati nella cottura in vasetti. Avete mai sentito parlare della vasocottura? E’ stato fantastico! Vengono conservati tutti gli odori e i sapori originali, il cibo non subisce alterazioni. Dovete assolutamente provare! Polpettine ricotta e spinaci, pochi semplici passi per stupire i vostri ospiti.

Ingredienti:

  • Ricotta vaccina, 300 gr  
  •  Spinaci, 300 gr
  • Pangrattato, 100 gr, circa (noi siamo andati ad occhio) 
  • Uova, 2 (anche una se molto grande)
  • Noce moscata, un pizzico a piacere
  • Polpa di pomodoro o pelati
  • Basilico
  • Sale, quanto basta
  • Olio extra vergine di oliva, quanto basta

 

Procedimento

Date un bollo agli spinaci e lasciateli raffreddare.

Nel frattempo, all’interno di una ciotola, ponete la ricotta il pangrattato e le uova.

Aggiungete la noce moscata ed

abbondante basilico spezzetato.

Una volta raffreddati, tritate gli spinaci ed aggiungeteli nella ciotola

Amalgamate bene tutto.

Aiutandovi con le mani ricavate le polpettine, non troppo grandi mi raccomando. Ponete sul fondo di ciascun barattolino un cucchiaino di sugo di pomodoro o di pelati che avrete fatto cuocere per una decina di minuti senza olio con solo quattro o cinque foglie di basilico.

A questo punto, ponete all’interno del barattolino le polpettine. Se il barattolo è piccolo ne sono sufficienti circa tre o quattro.

Ricoprite con altro sugo di pomodoro e aggiungete qualche foglia di basilico ed un filo di olio extra vergine di oliva.

Ripetete l’operazione fino ad esaurimento di tutti gli ingredienti.

Sigillate i barattoli e poneteli in una pentola molto alta.

Usate uno straccio da cucina per tenere i barattolini ben distanziati. Se non lo fate rischiate di farli rompere.

Riempite di acqua e fate cuocere per circa un’ora. Tirateli via dall’acqua e serviteli.

Stappate e gustate!

Buon appetito!

 

 

 

 

 

Vedi anche

Leave a Comment