Home Diario O’ Purp’

O’ Purp’

written by nochef 21 marzo 2017

O’ purp’ (il polpo) ha per me una valenza affettiva di non poco conto.

E’ il piatto preferito di mio figlio Giuseppe, 5 anni, la mia gioia.

Lo adora, quando dobbiamo festeggiare una ricorrenza o semplicemente ci concediamo “una cena fuori”, lui ordina sempre (o quasi sempre, se la gioca con lo spaghetto a vongole) il vermicello con il polpo. Se gli chiedi: “Amore a mamma, cosa preferisci? Un ovetto kinder o un polipetto?”, lui ti risponderà senza battere ciglio POLIPETTO.

Non solo….mio marito, Carlo, compagno di avventure e di vita, ha una grande passione per la pesca subacquea, trasmessagli dal padre Antonio e cominciata con il fratello Giuseppe. Sono anni ormai che “va sott’acqua” (questo vi fa capire la mia ossessione per il pesce sempre fresco e la prevalenza di ricette a base di pesce!) e come ogni bella passione questa è stata trasmessa anche a mio figlio, il quale, l’estate scorsa ha pescato il suo primo polpo.

Non vi sto neanche a descrivere la sua gioia, ce l’ho lì, marchiata sul mio cuore, ricordo indelebile. Ha voluto che chiamassimo immediatamente il nonno! Doveva raccontare la sua avventura! Finalmente era entrato anche lui nel club dei pescatori della famiglia! Credo sia uno di quei ricordi che faranno per sempre parte di lui.

Vi renderete conto, quindi, di quanto di me, della mia vita e della mia famiglia, ci sia in questo piatto.

Semplice e fatto con il cuore, non può che essere un piatto vincente.

Gustatevi la mia ricetta del Vermicello con il polpo che a breve pubblicherò.

“O purp se coce int all’acqua soja” (Il Polpo si deve cuocere nella sua stessa acqua).

N.

Vedi anche

Leave a Comment