Home Primi Lasagna di carnevale tradizionale

Lasagna di carnevale tradizionale

written by nochef 3 febbraio 2018

Che carnevale sarebbe senza lasagna! Sicuramente un carnevale tristissimo!

Diciamola tutta, la lasagna è buonissima ma farla non è proprio una passeggiata….fosse solo per il tempo che si impiega….in questo post vi riassumo i singoli passaggi per preparare la vostra lasagna di carnevale. Risultato garantito!

Ecco la ricetta della lasagna di carnevale!

Ingredienti:

  • Pasta per lasagne, 250 gr (scegliete una sfoglia non all’uovo altrimenti la lasagna risulterà troppo pesante)
  • Passata di pomodoro, 4 bottiglie
  • Salsicce di maiale, 8 circa (dovete prendere le Cervellatine, perché sono più sottili e maggiormente adatte per il ripieno)
  • Ricotta, 500 gr
  • Fior di latte e provola, 500 gr in totale
  • Macinato di bovino, 350 gr
  • Macinato di maiale, 350 gr
  • Parmigiano grattugiato, abbondante
  • Pecorino Romano grattugiato, abbondante
  • Pane raffermo per le polpettine
  • Uova, due
  • Cipolla, mezza
  • Sale, quanto basta
  • Pepe, un pizzico
  • Basilico, qualche foglia
  • Olio evo

Procedimento

Per prima cosa, preparate il sugo al pomodoro che servirà per condire la lasagna.

Tritate la cipolla e mettetela a soffriggere in una pentola con olio extra vergine di oliva.

Aggiungete le bottiglie di passata di pomodoro e fate cuocere per circa tre ore.

Dopo circa un’ora e mezza aggiungete al sugo le cervellatine in modo da farlo insaporire per bene.

Nel frattempo preparate le polpettine.

Mettete ad ammorbidire il pane raffermo in acqua tiepida.

In un recipiente unite i due tipi di carne tritata, il pane ammorbidito ben strizzato, le uova, il parmigiano ed il romano grattugiati.

Salate e pepate.

Amalgamate il tutto.

Con le mani create delle polpelttine e friggetele in olio ben caldo.

Mi raccomando, non devono essere troppo grandi.

Scolatele e mettetele da parte.

Se in casa avete come me un ladro di polpette allora nascondetele! Altrimenti rischierete di aver fatto tutto il lavoro per nulla!

A questo punto, se il sugo è pronto, preparatevi a dare un bollo alla pasta.

Mettete a bollire abbondante acqua per la cottura alla quale aggiungerete un filo di olio per evitare di far attaccare le pettole.

Mentre l’acqua bolle, stemperate la ricotta con un po’ di sugo.

Mi raccomando non troppo, la ricotta deve sentirsi.

Appena l’acqua inizia a bollire, immergete le pettole e fatele cuocere per qualche minuto.

Poche per volta.

Questo passaggio è necessario, altrimenti le pettole crude rischierebbero di frantumarsi.

Scolate la pasta.

Preparatevi ad assemblare la lasagna.

Sul fondo di una teglia da forno adagiate un pò di sugoDisponete la pasta senza lasciare spazi vuoti.

Aggiungete uno strato di ricotta, le cervellatine tagliate a pezzetti e le polpettine.

Completate con la provola ed il fior di latte tagliati a pezzetti e con una spolverata di parmigiano e coprite con altra pasta.

Continuate e assemblate gli atri strati.

Una volta completati tutti, aggiungete del sugo e del parmigiano ed infornate a 180 gradi per circa un paio di ore.

La cottura dipende un po’ da forno a forno. Quindi controllatela ed eventualmente fate cuocere per un po’ di tempo in più.

Tirate fuori dal forno la vostra lasagna e servitela ancora fumante!!

Se come noi siete amanti delle “monoporzioni” eccovi accontentati!

Stesso procedimento…ma in piccolo!

Buon appetito!

Per un menù completo di carnevale, non dimenticate le Chiacchiere e il Sanguinaccio!

 

 

 

 

 

 

Vedi anche

Leave a Comment