Home Antipasti “Panzarottini” Napoletani

“Panzarottini” Napoletani

written by nochef 3 maggio 2017

Chi non li ha mai assaggiati?

Ne sono piene le tante friggitorie napoletane, sono buonissimi, differiscono dai “fratelli” panzarotti perché sono più piccoli e per l’assenza all’interno di provola.

Hanno un solo gravissimo problema, uno tira l’altro e si finisce per mangiarne un’infinità!

Ingredienti:

  • Patate, 500 gr
  • Uova, 2
  • Parmigiano, quanto basta
  • Pecorino, quanto basta
  • Prezzemolo tritato, abbondante
  • Sale e pepe, quanto basta
  •  Farina
  •  Olio di semi di arachide

Procedimento

N.B. Il trucco per non farli rompere durante la cottura e lessare le patate la sera prima e lasciarle riposare in frigo per una notte.

Lessate le patate ed una volta cotte, sbucciatele e schiacciatele con uno schiacciapate in una terrina. Coprite con una pellicola e lasciate riposare in frigo una notte intera.

Quando è trascorso il tempo necessario, unite le uova, una manciata di parmigiano e di pecorino, il prezzemolo tritato, il sale ed il pepe (non abbiate paura di esagerare).

Aiutandovi con le mani, impastate il tutto.

Con le mani create la forma dei vostri panzarottini.

Man mano che sono pronti, infarinateli.

Mettete a riscaldare in una padella abbondante olio di semi di arachidi.

Quando ben caldo, friggete i panzarottini.

Scolateli e cospargete con abbondante sale.

Cercate di farne arrivare qualcuno a tavola!!

Buon Appetito!

Vedi anche

Leave a Comment