Home Dolci O’ Babà

O’ Babà

written by nochef 27 maggio 2017

Se c’è un dolce riconosciuto in tutto il mondo quello è sicuramente il Babà.

Tipico dolce napoletano, in realtà nato in Polonia per errore, è diventato un vero mito della cucina napoletana. Non c’è bar, pasticceria o ristorante che non proponga la sua versione.

E’ il dolce preferito di mio marito, per cui, è per me doveroso presentarvi la versione del Babà di nochef. Collaudata e fedele alla tradizione.

Ingredienti:

per il Babà:

  • Farina manitoba Molino Rossetto, 300 gr
  • Uova, 4 intere
  • Zucchero semolato, 45 gr
  • Burro, 100 gr
  • Lievito di birra, un cubetto
  • Sale, un pizzico

Per la bagna

  • Acqua, 525 ml
  • Zucchero semolato, 225 gr
  • Rum pasticceria, 225 ml
  • Limone, la scorza di uno

N.B. Molti per lucidare il Babà usano la gelatina di albicocche. Io non la preferisco.

Procedimento

Ponete all’interno della planetaria o di un’impastatrice la farina, le uova, il burro ammorbidito, lo zucchero, il lievito stemperato e un pizzico di sale (lontano dal lievito). Usate il gancio a foglia.

Dovete far incordare l’impasto. Ci vorrà circa una mezz’oretta.Una volta incordato bene, lasciate lievitare per circa un’ora, lasciando l’impasto all’interno della planetaria coperto con della pellicola.

Una volta raddoppiato il volume, imburrate gli stampi

e infarinateli.

Io ho utilizzato sia lo stampo per Babà grande che quelli più piccoli dalla forma tipica.

A questo punto riempite gli stampi,

fate attenzione che l’impasto risulterà compatto ed elastico quindi non scenderà facilmente.

Dovete riempire per poco meno della metà. Non riempite fino in cima che l’impasto triplicherà il suo volume.

Riempite anche gli stampi più piccoli e

lasciate lievitare in forno con la luce accesa per almeno due ore.

L’impasto risulterà più che raddoppiato.

Accendete il forno e regolate a 220°. Fate cuocere per 10 minuti. Poi abbassate la temperatura a 180° e fate cuocere per altri 20 minuti circa. Vi accorgerete che è pronto quando avrà raggiunto la sua tipica colorazione bruna.

Fate raffreddare e sformate.

Preparate la bagna e lasciatela intiepidire non serve che raffreddi completamente.

Bagnate i Vostri Babà.

Fate questa operazione aiutandovi con un mestolo, per quello più grande

ed immergendo direttamente nella bagna quelli più piccoli.

Decorate  a piacere con panna e fragoline.

A prescindere da come lo servite, il Babà è sempre il Babà.

Buon appetito!

Vedi anche

Leave a Comment